La citizen science (letteralmente “la scienza dei cittadini”)  si basa sulla partecipazione di persone non specializzate alla ricerca scientifica.  Questi progetti, utilizzando il tempo, le capacità e le energie della “comunità di scienziati-cittadini” distribuiti su tutto il territorio, non solo permettono una maggiore divulgazione scientifica ma aiutano i ricercatori e gli studiosi ad ampliare, di giorno in giorno, le banche dati utili per i progetti di ricerca stessi.

A livello europeo, già a fine 2013 la Commissione Europea promuoveva un Libro verde per la Citizen science, collocandola in un processo di empowerment sociale.

L’ECSA – L’Associazione Europea per la Citizen Science, illustra i 10  principi su cui si fonda la Citizen Science.

Arpa Sicilia partecipa al progetto CleanAir@school.

Scarica Allegati

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No