Responsabile: Daniele Parlascino

Principali funzioni:

Azioni di coordinamento, indirizzo e programmazione anche mediante l’applicazione di linee guida, procedure operative, relativamente alle ispezioni, attività di controllo (ad esclusione delle AERCA) nell’ambito del territorio di competenza sulle seguenti tematiche:

  • Attività di controllo dei fattori di pressione su tutte le matrici ambientali (ad esclusione dei controlli alle emissioni convogliate in atmosfera);
  • Controlli di emissioni diffuse e omogene;
  • Realizzazione del piano di attività in materia di controlli ed ispezioni ambientali (ad esclusione delle AERCA) delle fonti di pressione ambientali al fine della rispondenza alla normativa vigente per l’area di competenza, garantendo il flusso informativo secondo le previsioni normative e di sistema (SNPA);
  • Insediamenti produttivi in AIA, AUA, e autorizzazioni settoriali ed in particolare:
    • Supporto tecnico-scientifico richiesto dall’Autorità;
    • Pianificazione e realizzazione generale dell’attività di controllo a supporto dell’attività del Dipartimento;
    • Gestione del sistema delle informazioni derivanti dagli autocontrolli;
    • Scarichi di acque reflue urbane e controllo dei depuratori;
    • Verifiche EMAS;
    • Gestione degli esposti ambientali;
    • Attività di controllo autorizzate con AIA nazionali a supporto di ISPRA;
    • Controlli di discariche;
    • Attività in campo in materia di bonifiche;
    • Gestisce il popolamento SINTAI relativamente agli scarichi;
    • Predisposizione degli atti e trasmissione degli eventuali verbali di sanzioni amministrative alle autorità competente e/o di notizie di reato alle Autorità giudiziaria.

Il dirigente della Struttura svolge le sopra riportate funzioni coordinando a tal uopo le attività specifiche ricadenti nelle UU.OO.SS. ricomprese nella Struttura.

Contribuisce alla definizione degli obiettivi di sistema (piano della performance) attraverso la partecipazione attiva nella formulazione dei budget, nella negoziazione e nella verifica e revisione delle attività.

Provvede alla gestione e al relativo monitoraggio del budget eventualmente assegnato e al perseguimento degli obiettivi assegnati.

Organizza, motiva e guida i propri collaboratori e il relativo personale assegnato creando un clima organizzativo capace di valorizzare le professionalità a vario titolo coinvolte nei processi organizzativi, orientandolo alla trasparenza, all’equità nell’accesso alle risorse, all’integrazione e al miglioramento della comunicazione tra le diverse figure professionali.

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No