Immagine home
Novità e differenze tra i due regolamenti “EMAS1 e EMAS2”

ALLARGAMENTO DELLA REGISTRAZIONE EMAS A TUTTI I SETTORI, ANCHE NON INDUSTRIALI, ED IN PARTICOLARE AI SERVIZI:L’art. 14 del Regolamento 1836/93 stabiliva che gli Stati Membri potessero applicare lo schema comunitario in via sperimentale a settori diversi da quello industriale. Questa possibilità è stata colta dalla quasi totalità degli stati membri. La stessa Commissione ha co-finanziato progetti pilota per verificare l’interesse in settori non industriali. I progetti pilota hanno mostrato che esiste una domanda di EMAS al di fuori del settore industriale per quelle organizzazioni che, pur non appartamento al settore manifatturiero, hanno attività con notevole impatto ambientale.