Immagine home
Controlli dei siti contaminati, Siti di Interesse Nazionale (SIN) e delle discariche

Le UOS Controlli collaborano con l’Autorità che gestisce il “Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani” anche per quanto riguarda le problematiche riguardanti le bonifiche e i siti potenzialmente contaminati e per i Siti di Interesse Nazionali.

Nelle sue funzioni di vigilanza e controllo, l’Agenzia accerta situazioni di contaminazione o di pericolo d’inquinamento mediante ispezioni e sopralluoghi in sito che permettano di determinare lo stato di contaminazione in base alle CSR (concentrazioni soglia di rischio) e, nelle sue funzioni tecniche, partecipa anche alle attività finalizzate all’approvazione dei piani di bonifica dei siti inquinati e delle collegate attività di monitoraggio e di analisi, per i siti di interesse nazionale (Biancavilla, Gela , Priolo) e per quelli di interesse regionale.

Nell´ambito delle procedure ordinarie, ai sensi dell´art. 242 comma 13 e dell´art. 248, ARPA Sicilia fornisce il necessario supporto tecnico all´Autorità competente in particolare per:

  • l´approvazione del Piano della Caratterizzazione (PdC);
  • la validazione dell´Analisi di Rischio (AdR);
  • l´approvazione del Progetto operativo degli interventi di bonifica o di messa in sicurezza operativa o permanente;
  • l´approvazione del Piano di monitoraggio;
  • la predisposizione di un´apposita relazione tecnica di avvenuta bonifica/messa in sicurezza permanente/messa in sicurezza operativa in conformità al progetto approvato preliminare per il rilascio della certificazione di avvenuta bonifica da parte della Provincia.

Nel caso delle procedure semplificate per i siti di ridotte dimensioni (ad esempio, i punti vendita carburante) oppure per eventi accidentali che interessano aree circoscritte di superficie non superiori a 1.000 mq, ARPA Sicilia fornisce il necessario supporto tecnico all´Autorità competente e, in particolare, per:

  • la validazione dell´Analisi di Rischio;
  • l´approvazione del Progetto operativo degli interventi di bonifica o di messa in sicurezza operativa o permanente;
  • la predisposizione di un´apposita relazione tecnica di avvenuta bonifica in conformità al progetto approvato preliminare per il rilascio della certificazione di avvenuta bonifica da parte della Provincia.

L´Agenzia, inoltre, è coinvolta con attività di vigilanza e controllo per la verifica della conformità degli interventi relativi ai progetti approvati in CdS e per la validazione dei risultati analitici mediante l´esecuzione di campionamenti da condurre in contraddittorio:

  • in fase di caratterizzazione;
  • in fase di esecuzione del progetto operativo di bonifica;
  • in fase di monitoraggio post bonifica/messa in sicurezza.