Avvio delle attività di monitoraggio dell’Ostreopsis ovata, stagione 2020

Nella stagione balneare 2020  il monitoraggio dei dinoflagellati potenzialmente tossici sarà effettuato dall’area Mare di ARPA Sicilia su tutto il territorio regionale, ai fini dell’attuazione della normativa vigente in materia e di quanto stabilito dal Dipartimento Regionale per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico (DASOE) – ( vedi art. 14 DDG n. 368 del 20 maggio 2020 “Stagione baneare 2020” e sue modifiche).

Le stazioni del Piano di Monitoraggio 2020, sono 21  e sono distribuite sui tratti di costa delle provincie siciliane, come da tabella che segue. I risultati sono pubblicati per provincia nella sezione Mare – Monitoraggio Ostreopsis ovata. I campionamenti sono effettuati con frequenza mensile nel mese di giugno e settembre e con frequenza quindicinale nel mese di luglio e agosto.

Per approfondimenti sulle attività di ARPA Sicilia in materia di monitoraggio di acque marine è possibile consultare la sezione Mare.

ID Area di BalneazioneProv.ComuneLocalitàLATITUDINE NLONGITUDINE E
(WGS84)(WGS84)
IT019081011005TPMarsalaCapo Lilibeo37.802812.4252
IT019081021001TPTrapaniLungomare Dante Alighieri38.029812.5276
IT019081008003TPEriceS. Giuliano38.042812.5413
IT019081020002TPS. Vito Lo CapoVia Faro38.183212.7323
IT019081012003TPMazara del ValloLungomare San Vito37.640612.6073
IT019082074001PATrappetoTrappeto38.070513.0353
IT019082071002PATerrasiniCalarossa38.149113.0724
IT019082043005PAIsola delle FemmineCosta Corsara38.184113.2433
IT019082053016PAPalermoSferracavallo38.201613.2767
Non balneabilePAPalermoBarcarello38.21113.2877
Non balneabilePAPalermoVergine Maria38.166113.3693
Non balneabilePABagheriaAspra38.106713.4696
IT019083066007MEPattiPatti Marina38.150614.98
IT019083097005METaorminaIsola Bella37.852215.2999
Non balneabileCTAcirealePozzillo37.661715.1964
IT019087002003CTAcicastelloLungomare Scardamiano37.55815.1515
IT019089017003SRSiracusaPunta della Mola37.040215.3075
IT019089017034SRSiracusaCala Rossa37.057215.295
IT019089013009SRNotoCalabernardo36.872615.1379
IT019088012001RGVittoriaScoglitti36.888314.4306
IT019084001003AGAgrigentoS. Leone37.254313.6002

Cos’è Ostreopsis ovata

Ostreopsis ovata è una microalga marina, una specie tipica del clima caldo e tropicale, da molti anni ormai presente anche sulle coste italiane.
Quando si verifica la fioritura dell’alga nei mesi più caldi, le acque in superficie possono presentare colorazioni anomale e talvolta chiazze schiumose biancastre e in alcuni casi si possono verificare morie di pesci. L’alga non è visibile ad occhio nudo, cresce su substrato roccioso e sulle macroalghe.

In presenza delle fioriture e di condizioni meteo-marine che favoriscono la formazione di aerosol marino si possono presentare episodi di malessere nei bagnanti o nelle persone che stazionano lungo il litorale (approfondisci nella sezione dedicata: Ostreopsis ovata).

Il monitoraggio delle aree a rischio per la presenza di Ostreopsis ovata

In Italia dal 2010 è diventato obbligatorio effettuare monitoraggi in aree a rischio per la presenza di Ostreopsis ovata (decreto 30 marzo 2010, attuativo del D.Lgs 116/2008, modificato con DM del 19 aprile 2018). Le Agenzie Regionali effettuano il monitoraggio ambientale da giugno a settembre e comunicano tempestivamente ai comuni e alle ASL di competenza quando la concentrazione della microalga raggiunge il valore di 30.000 cell/l.

Il monitoraggio delle acque di balneazione

In Sicilia il monitoraggio delle acque relative alla balneazione è di competenza delle Aziende Sanitarie Provinciali (ASP). Sul Portale Acque del Ministero della Salute è possibile ricercare per provincia  tutte le informazioni relative ai punti di controllo sulla balneazione.