Immagine home
Servizi e tariffe
Tariffario delle prestazioni erogate da ARPA Sicilia

PROCEDURA RELATIVA ALLA DISCIPLINA PER LE PRESTAZIONI DI SERVIZI


Art. 1 – Accettazione ed esecuzione delle analisi.

Nei 9 dipartimenti provinciali dell’ARPA-SICILIA, saranno accettate da operatore appositamente incaricato dipendente dell’A.R.P.A. SICILIA le richieste di analisi, così come richieste dagli utenti e dalle Aziende USL o quelle acquisite in proprio, purchè preventivamente pagate se è previsto un corrispettivo.

Per ogni analisi da eseguire dovrà essere compilato un modello di accettazione regolarmente annotato in ordine progressivo che rilevi i dati anagrafici del proponente, sia esso privato o ente pubblico.

I risultati saranno sottoscritti dall’esecutore responsabile dell’analisi, una volta effettuata.

Per le analisi da eseguire per attività istituzionali o per quelle richieste proposte dalle Aziende USL dovrà essere espressamente indicato quando le medesime non prevedono corrispettivi per intervenuti accordi.

Le prestazioni, quali prelievi, campioni e relative analisi richieste dagli organi titolari degli uffici giudiziari non sono soggette ad alcun onere da parte degli stessi titolari richiedenti o delegati, solo se inerenti all’attività istituzionale secondo le norme vigenti.

Il presente tariffario si applica ai terzi richiedenti, con esclusione dei soggetti pubblici: Regione, Province, Comuni, ect., per i quali possono prevedersi apposite convenzioni, tenendo conto costi industriali.


Art. 2 – Pagamento dei corrispettivi.

Per le prestazioni a pagamento i corrispettivi devono essere pagati dai richiedenti al momento dell’accettazione della richiesta di analisi. L’analisi potrà essere effettuata solo se accompagnata dalla attestazione di versamento a favore dell’ARPA Sicilia, alla quale farà seguito la consegna di regolare fattura.

Sono possibili, ove necessario, procedure diverse di riscossione per prestazioni agli Enti soggetti alla “contabilità pubblica”. In tali casi, per permettere all’ente pubblico di deliberare il pagamento verrà emessa la richiesta di pagamento delle prestazioni attraverso estratto conto al quale farà seguito l’emissione della fattura al momento dell’effettivo pagamento.


Art. 3 – Fatturazione dei corrispettivi.

3.1. I Dipartimenti provinciali trasmettono giornalmente alla Sede Centrale dell’Agenzia i dati necessari all’emissione della fattura e con cadenza trimestrale il report delle prestazione erogate soggette a tariffazione.

Ogni dipartimento è contraddistinto dai un codice così assegnato:

Agrigento 01

Caltanissetta 02

Catania 03

Enna 04

Messina 05

Palermo 06

Ragusa 07

Siracusa 08

Trapani 09

Sede centrale 99

Tutti i corrispettivi per le prestazioni rese dai dipartimenti sono da assoggettare ad Iva nella misura nel tempo vigente (attualmente 20%).

3.2. Per le operazioni non imponibili art. 8 D.P.R. n. 633/72, e cioè in presenza di consegna da parte del richiedente della “dichiarazione di intento” questa dovrà essere tempestivamente inviata via fax alla sede centrale dell’ Agenzia per la protocollazione ai fini IVA .

La fattura emessa “non imponibile ex. art. 8 D.P.R. n.633/72” dovrà contenere gli estremi di tale dichiarazione.


Art. 4 – Compensi

I compensi dovuti all’ARPA SICILIA per le sue prestazioni sono riferibili a due diverse tipologie:

Compensi a vacazione (CV)

Compensi a tabella (CT)

Tutte le tariffe sono da considerarsi al netto IVA