Immagine home
Autorizzazione Integrata Ambientale

EU Med

 

 

 

 

SERVIZIO MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE

PER MOTIVI TECNICI

 

ARPA SICILIA PARTNER DEL PROGETTO MED-IPPC-NET

ARPA Sicilia, dal mese di Maggio 2009, è partner del Progetto Europeo MED-IPPC NET, un progetto della durata di trentasei mesi, co-finanziato dal Fondo per lo Sviluppo Regionale Europeo attraverso il programma Med di cooperazione interregionale.

Obiettivo principale è individuare quali siano gli elementi chiave nell’attuazione della direttiva IPPC (96/61/EC) nell’area del Mediterraneo, al fine di stabilire un insieme di criteri comuni che dovrebbero essere presi in considerazione da tutte le regioni del mediterraneo che desiderano rafforzarne l’attuazione. Il progetto vuole, inoltre, sviluppare una metodologia comune per l’implementazione e l’attuazione della Direttiva IPPC, metodologia che verrà validata in alcuni settori industriali soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale, favorendo così il rilascio di autorizzazioni omogenee nell’area del Mediterraneo. Al fine di ottenere risultati comparabili, la partnership di MED-IPPC-NET ha selezionato 5 settori di maggiori interesse nei paesi coinvolti in termini di:

1. Numero di infrastrutture presenti

2. Numero di autorizzazioni IPPC emesse

Il progetto si pone il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Creare una rete di attori per il potenziamento della Direttiva Europea IPPC, allo scopo di favorire il trasferimento di conoscenze, di esperienze e l’applicazione di metodologie per la loro esecuzione.

  • Elaborare e validare una metodologia comune a supporto del potenziamento della direttiva IPCC nell’area del Mediterraneo.

  • Promuovere l’implementazione della direttiva IPCC attraverso l’attuazione di un piano di comunicazione e diffusione.

  • Promuovere lo sviluppo sostenibile a livello regionale nell’area del Mediterraneo tramite la protezione e la valorizzazione delle sue risorse naturali.

Il programma coinvolge un totale di nove partner provenienti da quattro paesi dell’Unione Europea: Spagna, Italia, Grecia e Slovenia. La rete intende continuare ad utilizzare in futuro le conoscenze acquisite grazie all’attuazione del progetto ed è aperta all’ingresso di nuovi membri anche al di fuori dell’area mediterranea.


Visita il sito www.medippcnet.eu